Come fare acquisti senza muoversi di casa ai tempi del Coronavirus

mercoledì 8 Aprile, 2020

Guida agli acquisti da casa in tempo di Covid

Le restrizioni cui tutti siamo sottoposti in questo disgraziato periodo ci costringono, almeno una volta la settimana, a uscire di casa, per fare provvista di prodotti di prima necessità. E’ un’incombenza che, in genere, non desta particolari preoccupazioni, a patto, naturalmente, che siano scrupolosamente osservate le precauzioni che ormai tutti conosciamo.  Ma per molte persone – vuoi per motivi psicologici, vuoi per l’età, vuoi perché semplicemente impossibilitate a muoversi – fare la spesa è realmente un problema serio se non addirittura angosciante.Il presente articolo si rivolge, dunque, principalmente a queste persone. Per loro, abbiamo ritenuto utile creare una guida che consenta di individuare – in qualunque parte del territorio nazionale – negozi, supermercati, centri commerciali e siti web disponibili a consegnare, presso la propria abitazione, una vasta gamma di generi alimentari, dal pane alla frutta, nonché prodotti farmaceutici.

La guida è suddivisa in due parti. Nella prima forniamo consigli per individuare, in maniera veloce, tutte le realtà locali (panifici, macellerie, negozi di generi alimentari, farmacie, ecc.) che spontaneamente si sono attrezzate per la consegna a domicilio.
Nella seconda vengono elencati alcuni siti web che consegnano alimentari in tutta Italia (attenzione, però: abbiamo escluso dall’elenco tutti i supermercati dotati di sistemi di e-commerce in quanto sono talmente subissati di ordini da non accettarne di nuovi. Ci riferiamo, nella fattispecie, ad Esselunga, Carrefour, Coop, Amazon Prime Now e Supermercato24).

SOMMARIO

6 consigli per individuare velocemente chi consegna a domicilio nella tua zona

Come certamente saprai, dopo l’approvazione dell’ultimo Decreto Ministeriale, non è possibile spostarsi fuori dal proprio comune per l’approvvigionamento. Ti è consentito solamente effettuare acquisti presso supermercati e negozi presenti nella tua zona di residenza. Pertanto tutti i consigli, di seguito elencati, si riferiscono all’identificazione di esercizi commerciali presenti nel tuo comune o, in alcuni casi, addirittura nella tua frazione:

  • Sembrerà paradossale, ma abbiamo potuto constatare che i piccoli negozianti (anche in franchising o appartenenti a grosse catene come Despar, A&O, Conad, ecc.) non di rado sono più attrezzati di supermercati e ipermercati (davanti ai quali, peraltro, spesso si creano lunghe code di clienti in attesa di potervi entrare). Pertanto, un primo consiglio è, banalmente, quello di individuare tramite Google tutti i negozi di generi della tua zona e telefonare a ciascuno di essi per chiedere se effettuano consegne a domicilio. Le sorprese non mancheranno, perché molti lo fanno. E lo stesso dicasi per le farmacie. Un paio di chiavi di partenza per ricercare in Google possono essere, ad esempio, “Alimentari XXX” o “Supermercati XXX”, laddove XXX corrisponde alla tua città, comune, frazione di residenza.
  • Alcune realtà, che già da tempo hanno attivato la consegna a domicilio – come, per esempio, molti agriturismi, coltivatori di frutta e verdure, caseifici, salumifici, ecc. – potrebbero risultare difficili da individuare tramite Google. In tal caso, si consiglia di consultare il sito e le pagine Facebook (Linkedin, Twitter, ecc.) del proprio Comune di residenza che, spesso, contengono elenchi, suddivisi per categoria merceologica, di realtà produttive della zona, che effettuano consegne a domicilio. Per individuare una di queste liste alcune chiavi di ricerca utili possono essere “Comune XXX spesa a domicilio”, “Comune XXX consegne a casa” e via di questo passo, laddove XXX corrisponde al tuo comune di residenza. Di seguito le liste di alcune province del Veneto:
    1. https://www.comune.venezia.it/it/content/attivit-commerciali-consegna-beni-e-alimenti-domicilio (Venezia)
    2. https://www.padovanet.it/notizia/20200327/spesa-e-servizio-ristorazione-domicilio-un-servizio-gratuito-nellemergenza (Padova)
    3. https://www.trevisotoday.it/blog/treviso-coronavirus-spesa-domicilio-18-marzo-2020.html (Treviso)
    4. http://www.vishopping.it/it/eventi/consegne-di-alimentari-a-domicilio-l-elenco-di-ne-25884a1-ita.html (Vicenza)
    5. https://www.larena.it/home/provincia/spesa-e-farmaci-a-domicilio-la-mappa-del-servizio-in-provincia-di-verona-1.7996773 (Verona)
  • Altre liste possono essere individuate tramite i siti di testate giornalistiche on-line, siti di Confcommercio di zona (basta cercare in Google il sito della propria città o comune e visualizzare la lista di esercenti che effettuano il servizio), di Coldiretti (campagnamica.it), ecc..
  • Altra utile iniziativa può essere l’iscrizione ai gruppi locali su Facebook, realizzati e gestiti dagli stessi residenti (ve ne sono letteralmente a migliaia, un titolo del gruppo comune è “Sei di XXX se…”, dove XXX rappresenta il tuo comune o frazione). Una volta ottenuta  l’iscrizione, scorrendo i post, quasi certamente si potranno reperire informazioni utili in merito alla consegna a domicilio da parte dei negozi di zona. Ma qualora il dato non sia disponibile, si potrà sempre aprire un nuovo post e chiedere aiuto agli altri utenti del gruppo. Per la ricerca di tali gruppi è sufficiente digitare, in Facebook, nella barra di ricerca in alto a sinistra, la propria località e selezionare la voce Gruppi; vedi esempio che segue:Gruppi locali Facebook
  • Eventualmente, puoi anche effettuare, sui principali Social Network, delle ricerche, utilizzando hashtag come #domicilio, #cibo a domicilio, #consegna a casa, aiutandoti anche con strumenti quali https://www.tagsfinder.com, che permette di ottenere hashtag correlati a quello digitato;
  • E, ancora, è possibile acquistare generi di prima necessità su siti di aziende che offrono spedizioni nazionali. Al termine di questa guida ti proponiamo una lista di alcuni siti di e-commerce (che verrà costantemente aggiornata, se lo vorrai, anche tramite il tuo aiuto) che spediscono a casa salumi, formaggi, carne, frutta e verdura, nonché un elenco ad alcune farmacie on-line;

Ho seguito tutti i consigli ma non ho trovato comunque alcuna attività che consegna a domicilio nella mia zona. Cosa posso fare?

Se ti trovi in questa sfortunata condizione e devi per forza uscire di casa per acquistare beni di prima necessità, puoi comunque:

  • Navigare tra i siti delle catene presenti nel tuo territorio e verificare se alcuni di questi effettuino il servizio “Ordina e ritira”. Il meccanismo è molto semplice: ti registri al loro sito web, selezioni i prodotti di cui hai bisogno, scegli l’orario di ritiro e quindi, all’ora stabilita, vai a ritirare la spesa già pronta. Ad oggi, in Veneto, effettuano sicuramente questo servizio le catene Alì, Maxì e Famila. Quasi certamente allo stesso modo operano altre catene in altre zone di Italia;
  • Utilizzare Google My Business per analizzare i grafici di affluenza ai negozi della zona così da evitare di andare a fare la spesa quando vi è molta gente in coda. La procedura è molto semplice, puoi digitare il nome di un supermercato seguito dalla tua località nella barra di ricerca di Google in questo modo, in basso, comparirà una lista di esercizi.
    News Covid Google Business
    A questo punto puoi selezionare quello più vicino alla tua abitazione (nell’esempio ne sono visibili solo tre, ma selezionando il collegamento ipertestuale “Più località” il sistema ne mostra altri) e, a questo punto, verrà visualizzata una scheda che, tra le altre cose, mostra i dati di affluenza per ogni giorno della settimana, picchi e tempi medi di permanenza:Supermercati Orari e Code

 

  • Chiamare il negozio o la farmacia e chiedi se puoi effettuare l’ordine al telefono e venire a ritirarlo già pronto e impachettato;

Ho più di 65 anni, sono immobilizzato a casa e non ho la possibilità di muovermi come posso essere aiutato?

Se ti trovi in questa condizione (o vi si trovasse un tuo parente, amico, conoscente) ti assicuriamo che in nessun modo devi sentirti abbandonato. Ecco elencate di seguito alcune soluzioni:

  • consultando il sito del tuo comune puoi trovare numeri utili della Protezione Civile o di altri organismi che consegnano a domicilio;
  • molte associazioni di supporto ad anziani e disabili si sono organizzate per fornire Una di queste è Auser che puoi contattare, in caso di bisogno, al numero verde gratuito 800995988. Tramite ricerche incrociate puoi sicuramente trovarne una che opera nella tua zona.
  • in molti gruppi Facebook (che puoi individuare seguendo le istruzioni descritte in precedenza, punto 4 della sezione “6 consigli per individuare velocemente chi consegna a domicilio nella tua zona”) sono stati creati team di volontari che consegnano a casa generi di prima necessità e medicine a “soggetti svantaggiati”, e possono essere contattati al telefono e fornirti tutto il supporto di cui hai bisogno;
  • se ancora non sei riuscito ad individuare un’adeguata soluzione, prova ad effettuare una ricerca su Google, utilizzando queste chiavi: “Consegna domicilio over 65 XXX” o “Consegna a domicilio associazione XXX” (dove XXX rappresenta il tuo comune di residenza o frazione);

Lista di store on-line nazionali e regionali che spediscono a casa tua

Quella che segue è una lista che contiene alcuni siti che spediscono abitualmente generi alimentari a domicilio. Questa lista verrà aggiornata, laddove possibile, ogni giorno. Se conosci altri siti che operano nello stesso modo o hai trovato un errore scrivi una email a segreteria@elinet.it e provvederemo ad aggiornarla e/o correggerla.

SUPERMERCATI ON-LINE

FRUTTA E VERDURA

FARINACEI

LATTICINI, INSACCATI E CARNE

PESCE

CAFFÈ

SURGELATI

DOLCI

ALTRO

GENERICI

FARMACI DA BANCO E PARAFARMACI

 

ATTENZIONE

Per quanto possibile, evita di effettuare piccoli acquisti a più riprese. Occorre entrare nell’ordine di idee che ogni singola consegna a domicilio, se da un lato permette a te di fare acquisti in piena sicurezza, dall’altro espone i corrieri al rischio di contrarre il Coronavirus (al posto tuo). E ciò rappresenterebbe una beffa, per una categoria di lavoratori, che già patisce ingiustamente scarsa considerazione. Allo stesso modo, evita di effettuare acquisti cosiddetti “selvaggi”. Compra solo quello di cui hai effettivamente bisogno e che ti permetta di “andare avanti” per un paio di settimane. Effettuare una spesa in maniera dissennata espone al rischio di doversi poi liberare di parte del comprato, perché divenuto non più commestibile.

Fisicamente, hai difficoltà a raggiungere l’esterno del tuo stabile per ritirare la spesa dal corriere/fattorino? Non è un problema, credi a noi. Quando contatterai il negoziante di turno per effettuare l’ordine, chiedigli se ha difficoltà a farti recapitare la spesa proprio in casa o davanti alla porta di casa. Vedrai che quasi mai riceverai una risposta deludente.

Poiché le precauzioni contro il rischio di contagio da Coronavirus non sono mai sufficienti, al ricevimento della spesa, e prima di conservarla, lava ciascun prodotto (o l’involucro di plastica contenente il prodotto) e fallo asciugare.

Altri siti, app utili per individuare i negozi che consegnano a domicilio o per evitare code al supermercato

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per alimentare la guida

Questa guida nasce con un unico scopo: aiutare tutte le persone, soprattutto quelle che hanno poca dimestichezza con il mezzo informatico, ad individuare gli esercenti della zona e gli store on-line che consegnano beni di prima necessità a domicilio. Laddove questo non sia possibile ci siamo impegnati a fornire consigli che permettano di ridurre i tempi di attesa al supermercato.

Ci impegniamo ad aggiornarla nel tempo individuando nuovi esercizi, modalità di consegna, applicazioni, ecc..

Da sempre crediamo che la condivisione dell’informazione sia un bene prezioso, a maggior ragione in questo periodo così difficile. Pertanto ogni contributo utile ad ampliare/aggiornare questa guida è bene accetto!

Se, già adesso, sei in possesso di altre informazioni utili che possono essere aggiunte a quelle pubblicate ti preghiamo di scriverci una email all’indirizzo segreteria@elinet.it  per consentirci di inserirle nella guida.

Eli-net S.r.l.

Ultimi Articoli

Disservizi 24.07.2020

giovedì 23 Luglio, 2020

Gentili clienti, vi comunichiamo che nella giornata di venerdì 24 luglio 2020, a causa di alcune attività di manutenzione e …

Approfondisci

Chiusura aziendale 1 giugno

venerdì 29 Maggio, 2020

Gentili Clienti, vi comunichiamo che i nostri uffici rimarranno chiusi al pubblico lunedì 1 e martedì 2  giugno e riapriranno …

Approfondisci

Soluzioni tecnologiche per la salvaguardia della salute dei Vostri dipendenti

venerdì 24 Aprile, 2020

Il periodo epidemico che stiamo vivendo ci porta ad un rigoroso rispetto delle norme e delle misure imposte per limitare …

Approfondisci

Corso Specialista di Data Protection

giovedì 23 Aprile, 2020

La Formazione GDPR è un Obbligo di Legge!

Il Regolamento Europeo  sulla protezione dei dati personali conosciuto anche come GDPR …

Approfondisci

Difendiamoci dalle fake news

giovedì 9 Aprile, 2020

Mai come in questo difficile periodo è importante riuscire a comprendere in tempi brevissimi se una notizia è vera o …

Approfondisci

Come fare acquisti senza muoversi di casa ai tempi del Coronavirus

mercoledì 8 Aprile, 2020

Le restrizioni cui tutti siamo sottoposti in questo disgraziato periodo ci costringono, almeno una volta la settimana, a uscire di …

Approfondisci